Subscribe Newsletter

Seguici Online

Partners Vino-Web









Guida ai Prodotti

Masi Tupugnato, Argentina, Mendoza, Passo Doble

Valutazione Sommelier



E' un vino prodotto nella tenuta La Arboleda Masi Tupungato a Mendoza in Argentina. Trae la sua natura generosa, forte ed esuberante dal vitigno locale Malbec, mentre la Corvina Veronese, leggermente appassita, gli dona lo stile piacevole dei vini veneti.

PRODUTTORE
Masi Tupugnato
 
REGIONE
Argentina
 
CARATTERISTICA
Intenso e di buon corpo
12.65 €
Uvaggio 70% Malbec, 30% Corvina semiappassita Vinificazione macerazione sulle bucce. Fermentazione Prima fermentazione del Malbec, seconda con aggiunta di uva Corvina pigiata.
Affinamento 9 mesi in barrique di rovere francese, minimo 15 giorni in bottiglia. Colore Colore rosso scuro molto intenso e unghia viola. Bouquet Profumi di frutta molto matura, in particolare prugna e anche liquirizia Gusto Buona struttura, una sostenuta acidità ben bilanciata da tannini decisi e ancora vivaci.
Abbinamenti In abbinamento dalle carni rosse grigliate o arrosto, alla selvaggina volatile, ai formaggi saporiti e stagionati. Gradazione alcolica 13.50% vol. Possibilitá di invecchiamento Diversi anni. Temperatura di servizio Servire a 18° C.


Masi Tupungato: natura argentina, stile veneto. La matrice veneta in viticoltura, nelle tecniche enologiche e nello stile del vino può essere esportata ed adattata quando le condizioni ambientali e culturali lo permettano. Forte di questa convinzione, Masi ha trovato i riscontri più positivi in Argentina, nella valle di Tupungato (Mendoza). Nell'azienda "Vigneti La Arboleda", a fianco degli emblematici vitigni argentini Malbec e Torrontés sono state piantate uve autoctone delle Venezie e, per i rossi, applicate le tecniche dell'appassimento e doppia fermentazione di cui Masi è specialista. Nei vini si ritrovano la natura argentina, generosa, forte ed esuberante, e lo stile dei vini veneti, piacevole, elegante e sempre cordiale. Un innovativo sistema di irrigazione e di umidificazione ha adattato il clima del vigneto alle esigenze delle delicate uve veronesi. La cantina di vinificazione, in fase di completamento, evoca la tipica corte agraria veneta coniugandola con lo stile architettonico rurale del Nuovo Mondo.