Subscribe Newsletter

Seguici Online

Partners Vino-Web









Guida ai Prodotti

Masi Tupugnato, Argentina, Mendoza, Passo Blanco

Valutazione Sommelier



Un' esplosione di profumi e gusti freschi, intensi ed eleganti. Prodotto con sole uve biologiche nella tenuta La Arboleda Masi Tupungato a Mendoza in Argentina. Trae la sua forza dal vitigno locale Torrontés, mentre il Pinot Grigio, leggermente appassito, gli dà la finezza e lo stile delle Venezie.

PRODUTTORE
Masi Tupugnato
 
REGIONE
Argentina
 
CARATTERISTICA
Fruttato e di medio corpo
9.05 €
Uvaggio 60% Pinot Grigio, 40% Torrontes. Vinificazione Leggero appassimento del Pinot grigio. Fermentazione Pinot grigio in acciaio con microssigenazione. Al Torrontes precede una macerazione a freddo.
Affinamento 6 mesi in contenitori di acciaio inox e riposo di almeno 45 giorni in bottiglia. Colore Giallo paglierino con riflessi verdi. Bouquet Fiori e frutta matura, pesca e albicocca secca. Gusto Fresco e acido, con sentori di limone. Fruttato.
Abbinamenti Con piatti di pesce saporiti come tonno e crostacei; carni bianche e verdure grigliate. Ben si adatta alla cucina orientale, in particolare a sushi e sashimi. Gradazione alcolica 12.5% vol. Possibilitá di invecchiamento 3 anni. Temperatura di servizio 10° C.


Masi Tupungato: natura argentina, stile veneto. La matrice veneta in viticoltura, nelle tecniche enologiche e nello stile del vino può essere esportata ed adattata quando le condizioni ambientali e culturali lo permettano. Forte di questa convinzione, Masi ha trovato i riscontri più positivi in Argentina, nella valle di Tupungato (Mendoza). Nell'azienda "Vigneti La Arboleda", a fianco degli emblematici vitigni argentini Malbec e Torrontés sono state piantate uve autoctone delle Venezie e, per i rossi, applicate le tecniche dell'appassimento e doppia fermentazione di cui Masi è specialista. Nei vini si ritrovano la natura argentina, generosa, forte ed esuberante, e lo stile dei vini veneti, piacevole, elegante e sempre cordiale. Un innovativo sistema di irrigazione e di umidificazione ha adattato il clima del vigneto alle esigenze delle delicate uve veronesi. La cantina di vinificazione, in fase di completamento, evoca la tipica corte agraria veneta coniugandola con lo stile architettonico rurale del Nuovo Mondo.